Alessandra Bua

Mi rivolgo a voi con la passione e la determinazione di chi ha dedicato la gran parte della propria vita al bene comune. Nata e cresciuta nel cuore della Sardegna, a Pattada, porto con me una sete insaziabile di conoscenza e il desiderio ardente di esplorare il mondo e le sue diversità.

La mia indole mi ha condotta a studiare relazioni internazionali a Forlì e poi affari umanitari a Sarajevo. Ho collaborato con organizzazioni non governative e ho vissuto in diverse parti del globo, con uno sguardo sempre rivolto al sud del mondo e un cuore votato alle lotte sociali. Dal Ghana a Sarajevo e a Split, da Ginevra alle comunità indigene in resistenza del Chiapas, ho fatto della tutela dei diritti umani e ambientali la mia missione. Queste esperienze hanno forgiato la mia visione ed il mio spirito umanitarista, accresciuto il mio impegno per rendere il nostro mondo un luogo migliore.

Il richiamo della mia terra è stato irresistibile, ed il cammino di ritorno spontaneo e naturale. Nel 2013, ho fatto ritorno in Sardegna, arricchita di tante esperienze e desiderosa di metterle a disposizione del mio popolo e della mia terra. Nasce con corposi sacrifici l’Affittacamere Casa Maica, immersa nella natura e a poca distanza dal mare, non molto lontano da Stintino. Questo progetto va oltre il turismo convenzionale, promuovendo un approccio sostenibile e consapevole: depurazione e riciclo di tutte le acque, orto, riforestazione, panelli solari. Casa Maica non si occupa solamente di turismo sostenibile, ma si impegna anche nella missione di contribuire a plasmare “un’altra Sardegna”, lontana dal turismo di massa. Nel corso degli anni, mi sono dedicata a trasmettere valori ed eredità culturali sarde a centinaia di persone che ci son venute a trovare, aiutandole a sviluppare un legame più autentico con questa terra, di conseguenza più rispettoso.

Nonostante negli ultimi dieci anni la mia base sia rimasta la Sardegna, il mio sguardo ha continuato a spaziare. Ho continuato a confrontarmi periodicamente con realtà, culture e geografie diverse, mantenendo viva l’attenzione per i diritti umani di tutti e impegnandomi nella loro difesa. Ho anche coltivato la passione per il mare e i sui abitanti, per la subacquea e il suo insegnamento.

Il ritorno in Sardegna mi ha spinto verso un attivismo costruttivo attraverso manifestazioni e azioni politiche, volte alla lotta contro l’occupazione militare, le speculazioni energetiche e il degrado socio-economico. Ho stretto un forte legame con l’indipendentismo sardo abbracciando la visione moderna ed eclettica di IRS. Affascinata dal suo discorso politico incentrato sulla spinta per la reale autodeterminazione personale, nazionale, culturale ed energetica, e le sue metodologie di lotta non violente.

Oggi, con il sostegno di una coalizione forte, Vota Sardigna, composta da IRS, Progres e Sardegna chiama Sardegna, a sostegno della candidatura di Renato Soru presidente, presento la mia candidatura. Condividiamo ideali chiari e progetti comuni: autodeterminazione, libertà, diritto all’istruzione, alla salute, a un lavoro dignitoso e sicuro, diritto a conoscere la nostra storia e la nostra lingua, diritto a vivere felici.

Sono pronta a mettere a disposizione le mie energie, il mio tempo, le mie competenze e le mie idee. Sono qui per lavorare instancabilmente per la mia terra, dedicando impegno e passione al popolo sardo.

Credo fermamente che sia giunta l’ora di non accettare più malgoverni e soprusi, di prendere in mano le redini del nostro destino, di scendere in campo per promuovere un cambiamento reale e radicale. Se anche tu credi in una politica onesta, lontana dagli interessi personali e dedicata a migliorare le condizioni di vita di tutti, se credi in un cambiamento significativo per una Sardegna più giusta, equa e felice:

VOTA ALESSANDRA BUA
VOTA SARDIGNA
RENATO SORU PRESIDENTE

Alessandra Bua

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Questo sito è conforme alla Legge sulla Protezione dei Dati (LPD), Legge Federale Svizzera del 25 settembre 2020, e al GDPR, Regolamento UE 2016/679, relativi alla protezione dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati.
Torna in alto