Alessandro Mongili

Sono nato a Cagliari nel 1960 ma ho vissuto fra Gonnostramatza e Cagliari la mia infanzia e la mia adolescenza. Negli anni ’70 ho partecipato, da liceale, ai movimenti politici studenteschi, che attraversarono le nostre scuole, i quartieri popolari e la città intera . Sono partito per Urbino, dove mi sono laureato in sociologia nel 1983. Ho lavorato poi per la Provincia di Cagliari, sino al 1987, quando ho vinto una borsa di studio regionale per un dottorato all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales, a Parigi. Lì mi formai come sociologo della scienza e sovietologo, conducendo un’etnografia in un Istituto di ricerca a Mosca, nell’inverno 1988-1989.

Tornato in Sardegna, con la speranza di stabilirmi qui, ho lavorato prima come precario poi come ricercatore e docente all’Università di Cagliari , per infine vincere un concorso anche all’Università di Padova, dove lavoro dal 2010. Sono stato visiting in diverse Università californiane, tra cui Stanford e Berkeley, e all’Università imperiale di Tokyo.  Mi occupo di ricerche sociali sulla tecnoscienza, sull’innovazione, e ho anche lavorato sui problemi di standardizzazione e modernizzazione della lingua sarda. Ho pubblicato diversi libri e saggi in varie lingue.

Mi sono impegnato politicamente per Renato Soru e Sardegna Democratica, poi per Sardegna Possibile nella lista “Gentes” per Michela Murgia Presidente, e ultimamente ho sostenuto il progetto politico di Sardegna chiama Sardegna , al quale ho deciso di partecipare. Sono felice che si sia creata la Coalizione Sarda con a capo Renato Soru, e che in questo modo si apra una prospettiva nuova per la politica sarda, in cui esista uno strumento democratico che lavori per rappresentare i sardi e per sviluppare un’agenda politica sarda non dipendentista e autodeterminata.

È importante occuparsi della politica perché, in ogni caso, la politica si occupa di noi, delle nostre vite, dei nostri corpi e del nostro futuro.

Alessandro Mongili

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Questo sito è conforme alla Legge sulla Protezione dei Dati (LPD), Legge Federale Svizzera del 25 settembre 2020, e al GDPR, Regolamento UE 2016/679, relativi alla protezione dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati.
Torna in alto